Sappe - Sindacato Autonomo Polizia Penitenziaria


Le ultime 30

ORGANICI DEL CORPO DI POLIZIA PENITENZIARIA- EXTRA MOENIA - CONVOCAZIONE 2.5.2017 ORE 9.30

BASILICATA, PRESENTAZIONE DE ?LA GIORNATA DELLA LEGALITÀ, CULTURA PER IL FUTURO?

FOTO MANIFESTAZIONE 26 APRILE LECCE

TRATTAMENTO PENSIONISTICO IN CASO DI DISPENSA DAL SERVIZIO A CAUSA DI MALATTIA

U.O. REPARTO FEMMINILE LA MADDALENA

PAGAMENTO FESI 2016 E RESIDUO FESI 2015

ACCORDO FESI 2017, LA NOTA ESPLICATIVA DEL DAP

PIACENZA, GLI AGENTI DELLA PENITENZIARIA AL GUARDASIGILLI: ARRIVATI ALTRI 20 DETENUTI, LE CHIEDIAMO AIUTO

LECCE, SINDACATI ALL'ATTACCO "SI RIMANDI L'APERTURA DEL REPARTO PSICHIATRICO"

SANREMO, CONDOTTA ANTI SINDACALE ED ALTRE IRREGOLARITA

VERBALE RIUNIONE DEL 10 APRILE 2017 - SCHEMA DI D.M. RELATIVO ALLA RIDETERMINAZIONE DEI CONTINGENTI POLIZIA PENITENZIARIA

CASA CIRCONDARIALE DI MILANO - TARGA COMMEMORATIVA AL M.LLO FRANCESCO DI CATALDO

CASA CIRCONDARIALE DI MELFI - LOCALI DESTINATI AL NUCLEO TRADUZIONI E PIANTONAMENTI

COMMISSIONE DI GARANZIA ART.29 DPR 164-02, TRASMISSIONE PCD 26.4.2017. I COMPONENTI TITOLARI E SUPPLENTI

ON LINE IL NUOVO SAPPEINFORMA: N. 13 DEL 26.04.2017!

RIORDINO DELLE CARRIERE: IL PARERE (FAVOREVOLE) DEL CONSIGLIO DI STATO

NOVATE, DETENUTO ARMATO DI LAMETTA MINACCIA GLI AGENTI

SICILIA, MANCATA LIQUIDAZIONE STRAORDINARIO PERSONALE POLIZIA PENITENZIARIA

DETENUTO SI SUICIDA IN CELLA A SAN VITTORE

SALERNO, ESPLODE UN ORDIGNO: TENSIONE IN CARCERE

CARCERE, PIU' TUTELA ALLA SALUTE

DIPARTIMENTO GIUSTIZIA MINORILE E DI COMUNITA: ORGANIGRAMMA SEDE CENTRALE DGM

SALERNO, LO STATO DI AGITAZIONE E LA COERENZA DEL SAPPE

SOSPENSIONE E REVOCA DELLA PATENTE DI SERVIZIO ED EFFETTI SULLA PATENTE CIVILE: PARERE CONSIGLIO DI STATO

ALBA, COMUNICATO CONGIUNTO SAPPE OSAPP E USPP

"A BOLLATE NOI DEL SAPPE SIAMO I SOLI A DENUNCIARE..."

PERUGIA, RISSA TRA DETENUTI IN CARCERE GIOVANE FINISCE ALL'OSPEDALE

LANCIANO, DISSERVIZI IN MENSA. GLI AGENTI PROTESTANO

CORSO PER CAVALIERI - SCUOLA INFERFORZE FORESTA BURGOS: RISCONTRO ALLA NOTA SAPPE

BOLLATE: LETTERA AL QUOTIDIANO IL DUBBIO DOPO L'ARTICOLO SUL CARCERE A TRATTAMENTO AVANZATISSIMO

>>   Senato: audizione presso la Commissione Difesa sul riordino delle carriere del personale del Comparto Sicurezza e Difesa

Area Riservata - Registrati - Ricorda Password
Username
Password
  
 
 >Circolari DAP Circolari DAP  >Circolari DAP Guide Sappe  
 Rubrica indirizzi Polizia Penitenziaria Indirizzi Carceri/UfficI  >Circolari DAP Convenzioni Sappe  

Sappe Informa
SAPPEINFORMA N. 03/2016








Equo indennizzo


E' un beneficio che viene concesso per la perdita dell'integrità fisica derivante da infermità o lesioni subite a causa del servizio.


A CHI SPETTA E COME SI OTTIENE

Spetta al personale della Polizia Penitenziaria che, avendo subito una menomazione dell'integrità fisica per fatti di servizio, presenti alla Direzione di appartenenza domanda per il riconoscimento della dipendenza. Il termine decadenziale è di 6 mesi dall'evento dannoso o dal giorno in cui l'interessato abbia avuto piena conoscenza dell'infermità. Tale domanda può essere proposta anche dagli eredi entro sei mesi dal decesso. All'istanza devono essere allegati precedenti sanitari e altra documentazione utile ad una completa valutazione della patologia e del nesso con il servizio.

Se l'interessato intende conseguire il beneficio dell'Equo Indennizzo, deve richiederlo contestualmente al riconoscimento della dipendenza.


PROCEDURA

La Direzione di appartenenza istruisce la pratica trasmettendo l'intero carteggio alla Commissione Medica Ospedaliera competente. Quest'ultima sottopone l'interessato a visita e redige un Processo Verbale dal quale risultino la tempestività dell'istanza, la dipendenza dell'infermità e la categoria di ascrivibilità.

Se l'interessato ha prodotto richiesta di Equo Indennizzo, la Direzione di appartenenza trasmette il P.V. e tutta la documentazione all'Amministrazione centrale. Quest'ultima, acquisito il parere su dipendenza ed ascrivibilità a categoria del Comitato par le Pensioni Privilegiate Ordinarie, emette il provvedimento conclusivo di accoglimento o di diniego.


NORMATIVA

D.P.R. n°3 / 10.1.1957;

D.P.R. n°686 / 3.5.1957;

Legge n°1094 / 23.12.1970;

D.P.R. n°349 / 20.4.1994;

Legge n°724 / 23.12.1994; Legge n°662 / 23.12.1996