Sappe - Sindacato Autonomo Polizia Penitenziaria


Le ultime 30
ATTRIBUZIONE NOMINA "COORDINATORE" AD ASSISTENTI CAPO (ANNO 2010 E 2011)

COMMISSIONE DI GARANZIA - RINVIO CONVOCAZIONE DEL 27.2.2018

POTENZA, GARANTE NAZIONALE DETENUTI INTERVIENE SULLE CARENZE IGIENICO SANITARIE DEL REPARTO GIUDIZIARIO

RISCONTRO NOTA VICE CAPO DAP: CORRETTIVI DA APPORTARE AL RIORDINO DELLE CARRIERE - INTEGRAZIONE

CONCORSO INTERNO PER LA NOMINA A 643 VICE ISPETTORI, RISCONTRO NOTA SAPPE

MOBILITÀ A DOMANDA DEL PERSONALE DEL CORPO DI POLIZIA PENITENZIARIA - CONVOCAZIONE 1°.3.2018

STIPENDI ALLIEVI AGENTI

ALLOGGI DI SERVIZIO ANNESSI ALLA C.C. TRENTO. APPLICAZIONE DEGLI ARTT. 6 E 13 DEL D.P.R. N. 314/2006

SCHEMA D.M. GIUSTIZIA PER L'INDIVIDUAZIONE NELL'AMBITO DELLA D.G. DEL PERSONALE E DELLE RISORSE DELL'UFFICIO PER I PROCEDIMENTI DISCIPLINARI. CONVOCAZIONE 26.2.2018

ESITI COMMISSIONE RICOMPENSE, SEDUTA DEL 21.02.2018 - AREA RISERVATA-

AVERSA, INAUGURATA DAL SEGRETARIO GENERALE DONATO CAPECE LA SEGRETERIA SAPPE INTITOLATA ALLA MEMORIA DELL'AMICO E PRESIDENTE NICOLA CASERTA

PRAP TORINO, RISCONTRO COMUNICATO UNITARIO CONGIUNTO PRAP TORINO - SAPPE - OSAPP - SINAPPE E USPP

CONCORSO INTERNO 32 POSTI ISPETTORE SUPERIORE: LA DATA DELLA PROVA SCRITTA

RISCONTRO NOTA VICE CAPO DAP: CORRETTIVI DA APPORTARE AL RIORDINO DELLE CARRIERE

COMUNICATO UNITARIO CONGIUNTO PRAP TORINO - SAPPE - OSAPP - SINAPPE E USPP

CONCORSO 1220 AGENTI POLIZIA PENITENZIARIA: NUOVO RINVIO PER PUBBLICAZIONE BANDO CONCORSO

173 CORSO AGENTI, SCUOLA DI CAIRO MONTENOTTE: ACCERTAMENTI SU MALORI ALLIEVI. RISCONTRO DAP

RIFORMA PENITENZIARIA, AUDIZIONI AL SENATO: LE OSSERVAZIONI DEL DOTT. SEBASTIANO ARDITA

COMUNICAZIONE INDIZIONE CONFERENZA STAMPA PER IL GIORNO 16.01.2018 PRESSO LA C.C. DI POTENZA

SOLLECITO RISCONTRO DEL GOVERNO ALLA NOTA NOSTRA NOTA: A BREVE L'APERTURA TAVOLI CONTRATTUALI PER LA PARTE NORMATIVA

D.LGS. N.95 DEL 27 MAGGIO 2017 - NUOVE TABELLE EQUIPARAZIONE RUOLI PERSONALE FORZE DI POLIZIA E PERSONALE COMPARTO MINISTERI

CONTRATTO DI LAVORO, SOLLECITO APERTURA TAVOLO PARTE NORMNATIVA

CASA CIRCONDARIALE PALMI, CRITICA OPERATIVE

CONCORSO INTERNO PER LA NOMINA A VICE ISPETTORI: SOLLECITO DETERMINAZIONI

TRIESTE, GRANDE SUCCESSO PER IL CARNEVALE DEI BAMBINI SAPPE-SAP-CONAPO

I DIRIGENTI DEL DAP CONTINUANO NEL TENTATIVO DI ANNIENTARE L'IDENTITA E LE PREROGATIVE DI POLIZIA AL CORPO: ECCO L'ULTIMA PERLA!

TURI, SPACCIO AGENTI E RELAZIONI SINDACALI

PALERMO UCCIARDONE, DISFUNZIONI ORGANIZZAZIONE LAVORO DEL PERSONALE POLIZIA PENITENZIARIA

TORINO, ANNO NUOVO E PROBLEMI VECCHI...

MOBILITA' A DOMANDA DEL PERSONALE DEL RUOLO SOVRINTENDENTI

     
-------------------------------------------------------------------
  >Circolari DAP
 Circolari DAP
--------------------------------------------------------------------
    Rubrica indirizzi Polizia Penitenziaria  Rubrica contatti Istituti e UfficI
Area Riservata
Username
Password
RegistratiRicorda Password

Sappe Informa
SAPPEINFORMA N. 25/2017








Ricongiunzione dei servizi


CHE COSA E' ED A CHI SPETTA

E' la facoltà, conferita ai dipendenti pubblici, di ottenere a domanda, la ricongiunzione di tutti i periodi assicurativi che hanno comportato l'iscrizione a regimi previdenziali obbligatori diversi; al fine di poter fruire di un unico trattamento pensionistico, comprensivo di tutti i periodi di contribuzione

CONDIZIONI PER LA FACOLTA' DI RICONGIUNZIONE

1) Diversi periodi assicurativi posseduti dai dipendenti, semprechè non abbiano già dato luogo alla cessazione del rapporto di lavoro con diritto alla liquidazione del trattamento pensionistico.

2) La ricongiunzione è ammessa quando il dipendente possiede uno o più periodi assicurativi in regime obbligatori diversi da quello di appartenenza al momento della richiesta.

3) Possono chiedere la ricongiunzione i superstiti dei dipendenti aventi diritto a pensione di reversibilità alle medesime condizioni già previste per il dipendente stesso.

4) La ricongiunzione deve riguardare la totalità dei servizi resi precedentemente alla domanda.


NORMATIVA

Legge n. 322/2-4-58;

art. 52 Legge n. 153/30.4.69;

D.P.R. n.1092/29/12/1973 artt. 11, 12, 113, 116;

Legge n. 44/15.3.73;

Legge n.29/2/4/1979;

Legge n. 45/5.3.90;

DLT n.184 del 30/4/1997;


LEGGE 2 APRILE 1958 n. 322

Prevede che per i lavoratori di Pubbliche Amministrazioni iscritti a forme obbligatorie di previdenza, che cessino dal servizio senza aver maturato il diritto a pensione, debba provvedersi alla costituzione della posizione assicurativa presso l'INPS per il periodo corrispondente di servizio reso. L'importo dei contributi e portato in detrazione, fino a concorrenza del suo ammontare, dell'eventuale trattamento in luogo di pensione, spettante all'avente diritto. Sono esclusi, per limiti di legge, i contributi figurativi.


SERVIZI PER I QUALI E' PREVISTA LA COSTITUZIONE DELLA POSIZIONE ASSICURATIVA

1) Servizio prestato nella Polizia Penitenziaria che non ha dato luogo né al trattamento ordinario né a quello privilegiato.

2) Agenti Ausiliari trattenuti di leva


LEGGE 7 FEBBRAIO 1979 N.29

Ha conferito ai dipendenti pubblici la facoltà di ottenere a domanda la ricongiunzione di tutti i periodi assicurativi che hanno comportato l'iscrizione a regimi previdenziali obbligatori diversi al fine di un unico trattamento pensionistico comprensivo di tutti i periodi di contribuzione.


A CHI SPETTA E COME SI OTTIENE

Ai dipendenti che si trovavano in attività di servizio alla data del 24 febbraio 1979 od assunti successivamente.

L'istanza in carta semplice deve essere inoltrata alle Direzioni degli Istituti di appartenenza competenti per territorio.